PMI

  1. ANSA.it
  2. Pianeta Camere (di commercio)
  3. Sono 20 le start up marchigiane presenti alla Smau di Milano

Sono 20 le start up marchigiane presenti alla Smau di Milano

Sabatini: "Camera Marche vicina a chi produce innovazione"

(ANSA) - ANCONA, 10 OTT - Sono 20 le start up marchigiane che potranno presentare i loro progetti e prodotti e confrontarsi con incubatori, acceleratori, partner tecnologici, seguendo le dinamiche dell'innovazione aperta allo Smau di Milano che si aprirà domani 11 ottobre. Al talk inaugurale e alla premiazione a Fiera Milano City prenderà parte anche il presidente di Camera Marche Gino Sabatini, anche in veste di vice presidente Unioncamere. Nello specifico si tratta della Aidapt, la Integritykey, la Iotalab, la Janux, la Next, la Revolt, la U-Sense.it, la Ve.S.T.A. srl e la Dinets srl di Ancona; La Foodoc di Fermo; La Hydorghen e VR for Care di Fano, la STE di Petriano e la Viraschutz Europe di Fermigliano (Pesaro Urbino); La Ital di Potenza Picena, la Maenne di Civitanova Marche, la Tecla di Tolentino e 3IVM di Recanati (Macerata); La Meet di Camerano, la Syeew di Jesi (Ancona). Nelle Marche sono presenti 393 start up innovative, localizzate nei maggiori centri urbani a ridosso degli Atenei. "L'innovazione è la strada per emergere eppure non tutti hanno la forza, il tempo, le risorse necessarie per intraprendere questo percorso", ha commentato il presidente Sabatini che ricorda come Giunta camerale si sia prevista la figura di un delegato in quest'ambito, il componente dell'esecutivo Marco Pierpaoli. "Affinché il potenziale di innovazione delle nostre start up possa generare autentiche possibilità di sviluppo - spiega Sabatini - è necessario supportarle nella ricerca di mercati; collaborazioni e partnership con associazioni di categoria, imprese corporate e di opportunità nell'ambito del network (nazionale ed internazionale) dell'Open Innovation, in stretto contatto con Università e centri di ricerca. Camera Marche è vicina a chi innova con l'attività del Punto Impresa Digitale (18 webinar sui temi della digitalizzazione nel 2022), erogando con la Regione Marche voucher digitali Impresa 4.0 (per un valore, nel triennio, di circa 3 milioni di euro) e con progetti sviluppati insieme alle Università (Politecnica Marche e Camerino)", conclude il presidente dell'ente camerale. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai al sito: ANSA Professioni

Modifica consenso Cookie