Press Release

COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Pagine Sì! SpA

Le Case Bio: sistemi di copertura green building per tetti piani, tutti i vantaggi dell’Evalon

Pagine Sì! SpA

“Il tetto, quale parte superiore della casa, ha la funzione essenziale di proteggere e garantire il benessere a chi la abita. Proprio per la loro posizione, i tetti sono esposti a notevoli sollecitazioni termiche e meteorologiche. La conseguenza può essere la formazione di crepe per tensione nello strato impermeabilizzante con conseguenti infiltrazioni”, introduce Paolo Basso, titolare di Le Case Bio di Susegana in provincia di Treviso. “È fondamentale assicurare un'impermeabilizzazione garantita da prodotti caratterizzati da grande elasticità ed elevata resistenza ai raggi UV. Parlando specificatamente di tetti piani, l'impermeabilità ne è l'aspetto basilare. La lavorazione e il controllo della qualità sono quindi fondamentali per garantire funzionalità e durata nel tempo. Il tetto è una delle parti più importanti di un edificio ed è per questo che deve essere progettato nei minimi dettagli, partendo dal tipo di struttura portante, l’isolante, fino ad arrivare alla finitura esterna. La nostra azienda, da sempre attiva nella bioedilizia e nella ricerca di soluzioni innovative, si avvale solo dei migliori prodotti esistenti, uno fra tutti le membrane Evalon”.

Le Case Bio è un'azienda trevigiana ad elevata specializzazione in bioarchitettura. Metodologie e materiali impiegati rispondono ai requisiti essenziali del Benestare Tecnico Europeo (ETA) per la progettazione e la realizzazione delle opere: resistenza meccanica e stabilità, sicurezza in caso d’incendio, salute e ambiente, insonorizzazione, ritenzione del calore e risparmio energetico.

“L’Evalon viene impiegato con successo anche sui tetti inclinati e può essere molto vantaggioso per i tetti di forma geometrica complessa, nonché per l’alloggio di pannelli fotovoltaici”, spiega Paolo Basso. “Non disperde sostanze dannose nell'atmosfera o nel terreno e può essere riciclato. Con una durata garantita di oltre venti anni, dimostrata dalla sua forza, stabilità, flessibilità, resistenza al clima e agli agenti chimici, può essere inoltre applicato su asfalto, bitume e su tutti gli isolanti termici comunemente usati”.

Che si tratti di tetti piani, curvi o a falde, l’impermeabilizzazione risulta essere dunque il presidio principale per la tenuta di un edificio, di un parcheggio, di una galleria.

“Inoltre, per quanto riguarda l’Indice di Rifrazione Solare (SRI) previsto dalle attuali normative, nella sezione relativa alla ‘Riduzione dell’impatto sul microclima e dell’inquinamento atmosferico’ in merito alle superfici impermeabili, è previsto specificatamente l’uso di materiali ad alto indice di riflessione solare”, aggiunge Paolo Basso. “I punti di forza di questo materiale sono davvero sorprendenti: rispetta i parametri previsti delle normative in tema di rifrazione solare ed è Ideale per il cool roof. E’ privo di solventi e plastificanti ed è inoltre permeabile al vapore, quindi non intrappola l'umidità. Facile e veloce da installare, il sistema si completa con un ampio catalogo di accessori che consentono di realizzare di tutti i tipi di tetti piani a regola d’arte”.

La costante innovazione, la grande professionalità e la cura dei dettagli, fanno di Le Case Bio una delle più prestigiose realtà nel panorama dei costruttori italiani del settore green building.

COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Pagine Sì! SpA

Modifica consenso Cookie