Professioni

Pensioni: Casse, via (in ordine sparso) a domande di esonero

Inarcassa parte oggi, altre a giorni; ma non è un 'click day'

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 04 AGO - Esonero contributivo per i professionisti danneggiati dal Covid-19 ai nastri di partenza: le Casse di previdenza andranno in ordine sparso nella pubblicazione, sui loro siti ufficiali, delle applicazioni per richiedere lo "sconto" sui versamenti (per un massimo di 3.000 euro) ma, a quanto apprende l'ANSA, già stamattina Inarcassa (la Cassa degli architetti e degli ingegneri) metterà a disposizione lo strumento informatico sul suo portale. Gli altri Enti forniranno agli iscritti l'applicazione "nei prossimi giorni", ricordando che non si tratta di un "click-day": tutte le istanze degli aventi diritto, purché presentate entro il 31 ottobre 2021, verranno, infatti, ammesse al godimento del beneficio. Il cosiddetto "anno bianco" dei contributi (introdotto dalla Legge di Bilancio per il 2021, e rifinanziato col decreto Sostegni per un ammontare totale di 2,5 miliardi a disposizione della platea dei lavoratori autonomi associati all'Inps e alle Casse private, ndr) viene concesso a coloro che hanno un reddito non superiore ai 50.000 euro e che hanno subito un calo del fatturato, oppure dei corrispettivi, nel 2020 non inferiore al 33%, al confronto con quanto dichiarato nel 2019. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Archiviato in


      Modifica consenso Cookie