Professioni

  1. ANSA.it
  2. Economia
  3. Professioni
  4. Fisco & Lavoro
  5. Elezioni: tributaristi, servono fisco 'semplice' ed equità

Elezioni: tributaristi, servono fisco 'semplice' ed equità

Int ha incontrato candidati alle prossime votazioni politiche

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 21 SET - "Mi auguro che alcune priorità come la semplificazione delle compensazioni erariali, l'ulteriore cancellazione dell'Irap per le società e le modifiche al regime forfettario, nonché alcune correzioni sulla tutela del lavoro autonomo professionale siano inserite già nella prossima Legge di Bilancio", perchè così "la nuova Legislatura inizierebbe con il giusto passo verso gli obiettivi di semplificazione e di equità". Lo si legge nella nota con cui l'Int, Istituto nazionale tributaristi, presieduto da Riccardo Alemanno, fa sapere che l'associazione ha incontrato nei giorni scorsi diversi candidati alle elezioni del 25 settembre. La prima impressione, si legge, "è stata quella che le elezioni anticipate abbiano preso in contropiede tutti gli schieramenti politici ed inoltre che le crisi che si susseguono a livello internazionale, come quella energetica, stiano condizionando il dibattito. Le decine di candidati con cui si è confrontato l'Int hanno esposto i principali punti programmatici confermando che il tema fiscale è tematica che occupa grande spazio negli obiettivi della politica". Alcune proposte, va avanti la nota, "sono una sorta di impegno condivisibile, ma da approfondire, altre hanno già una base applicativa concreta come l'ampliamento della flat tax per il regime forfettario, su cui i tributaristi hanno evidenziato la necessità di modifica dei paletti d'accesso e delle percentuali di detrazione per i soggetti che sostengono maggiori costi gestionali, o quella incrementale per i redditi delle famiglie, ma anche l'eliminazione dell'Irap, che oltre a una riduzione della pressione fiscale comporterebbe un' importante semplificazione in tema di bilancio e dichiarativi", ma c'è pure "la codificazione della normativa in testi unici aggiornati più semplici e tradotti in inglese, che porterebbe più chiarezza nel ginepraio normativo a beneficio delle attività produttive interne e degli investitori esteri", si chiude la nota. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Archiviato in


        Modifica consenso Cookie