Sardegna

Scuola: app Green pass funziona, niente fila per i prof

Primi test anche per i trasporti, prove di "anno normalizzato"

Tutti in classe. O almeno quasi: c'è ancora un plotone di ragazzi che entrerà domani, ma la maggior parte degli alunni sardi, oltre 192mila, da oggi è seduta sui banchi di scuola.
    Per tutti - queste le prime indicazioni dei professori - sarà un anno "normalizzato", una via di mezzo tra gli anni Covid e pre Covid.
    Valgono sempre le regole anti pandemia, dai percorsi di ingresso e uscita separati a seconda delle sezioni, alle mascherine da indossare correttamente in classe.
    Ancora ragazzi senza compagni di banco: valgono sempre le regole del distanziamento.
    Per i prof, oggi, niente file per mostrare il Green pass: ormai in tutte le scuole sta entrando a regime l'app ministeriale e il preside sa bene chi è vaccinato e chi non lo è. Tra i temi della prima giornata di scuola anche quello delle vaccinazioni. Con i ragazzi che, nelle chiacchierate delle prime ore, raccontano che cosa ne pensano di pandemia e rimedi. Risulta vaccinato il 69% degli alunni, ma per i ragazzi non c'è l'obbligo di Green pass.
    Rimane valido il controllo del documento verde all'ingresso di scuola per tutti gli "esterni", compresi i genitori che accompagnano i figli.
    Primo test anche per i trasporti: presidi e docenti pronti a "interrogare" i ragazzi per capire come sono andati i viaggi di andata e ritorno.
    Un quadro complessivo e una prima valutazione potrà essere data solo quando tutti saranno in classe: in molti istituti superiori oggi sono entrate solo le prime.

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere



    Modifica consenso Cookie