Sardegna

Ita e Volotea in corsa per voli agevolati in Sardegna

Aperte buste offerte per bando d'urgenza scaduto oggi

Sono Ita e Volotea le uniche due compagnie interessate a garantire dal 14 ottobre al 14 maggio, quindi per 7 mesi, la copertura dei voli in continuità territoriale da e per la Sardegna, dopo la proroga degli oneri di servizio imposti da un decreto firmato dal ministro Giovannini. E' quanto emerge in assessorato dei Trasporti dove è iniziata l'apertura delle buste con le offerte. Il servizio dovrebbe essere aggiudicato domani.

Complessivamente sono state presentate dodici buste, sei da parte di Ita e sei da parte di Volotea, una per ciascuna dei collegamenti tra i tre scali dell'Isola - Alghero, Cagliari e Olbia - e gli aeroporti di Roma Fiumicino e Milano Linate.. La Regione, come ha confermato l'assessore dei Trasporti Giorgio Todde a margine dell'apertura delle buste, aveva invitato 11 vettori, quelli che operano in ambito nazionale. E cioè: Ryanair, EasyJet, Volotea, Ita, Blue Air, Vueling, Dat-Danish Air Transport, Blue Panorama, Neos, Air Malta e Wizz Air. A questi, in extremis, si è aggiunta la compagnia Tayaran Jet. Secondo il bando d'urgenza, in attesa della nuova gara biennale da 46mln di euro all'anno che deve essere ancora predisposta, per i sette mesi di servizio ci sono a disposizione 37 milioni di euro. Differenziate le tariffe tra residenti e non residenti che devono essere garantire, al lordo delle tasse e oneri, dai vettori: per i primi 39 euro per volare su Roma e 47 euro da e per Milano (non ci saranno restrizioni, anche in caso di cambio volo, o contingentamenti dei posti disponibili); per i secondi la tariffa sarà quella di mercato.

DA VOLOTEA RIBASSO PIU' ALTO MA RISCHIA ESCLUSIONE. Tra Ita e Volotea è il vettore low cost ad aver presentato i ribassi maggiori per collegare a prezzi agevolati la Sardegna con la Penisola nei prossimi sette mesi: si va, a seconda delle tratte, da un minimo del 21,5% a un massimo del 23% in meno rispetto alla base d'asta di 37 milioni di euro. Tuttavia Volotea corre il rischio di essere esclusa da questa gara per un vizio di forma: nella busta con le offerte non è stato allegato il documento d'identità del rappresentante legale della compagnia Michele Taucer. L'aggiundicazione finale delle rotte in continuità territoriale a una delle due compagnie è attesa per domani mattina, difficilmente lo si saprà già in serata.

TODDE, BENE PARTECIPAZIONE LOW COST. "Sono soddisfatto per la partecipazione di due vettori al bando per garantire i voli agevolati per sette mesi da e per la Sardegna". Così l'assessore dei Trasporti Giorgio Todde dopo l'apertura delle buste presentate da Ita e Volotea. L'esponente della Giunta Solinas evidenzia la presenza di un vettore low cost: "Mi fa piacere perché queste compagnie in genere non sono interessate a partecipare a bandi in continuità territoriale". Sulla preoccupazione che Ita non riesca a essere operativa per il 15 ottobre: "Non abbiamo nessuna comunicazione ufficiale in merito, però riteniamo che nel momento in cui un vettore partecipa a un bando, abbia tutti i requisiti e sia nelle condizioni di operare in continuità territoriale".

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie