Sardegna

Ex Keller: verso nuove proteste e sit-in dei lavoratori

Formalizzata la richiesta di un nuovo incontro con la Regione

Un nuova richiesta di confronto con la Regione e, nel caso non dovesse arrivare la convocazione in tempi rapidi, già dalla settimana prossima, verrà organizzato un altro sit-in di protesta per dare voce agli operai delle aziende dismesse. E0' quanto emerso dall'assemblea degli ex lavoratori della fabbrica di materiale rotabile Keller di Villacidro, aderenti alla sigla sindacale Sial Cobas Sardegna.

"Dagli interventi è emerso che le promesse fatte fino ad oggi, relative al riavvio della fabbrica, sono restate ormai solo sulla carta facendo perdere del tempo prezioso e che bisogna necessariamente andare avanti con la nostra proposta di ricollocazione degli ex lavoratori nelle Amm.ni Comunali, Ats e altre tipologie di Enti Regionali/Comunali - si legge in una nota del sindacato - I lavoratori hanno lamentato l'assenza di risposte da parte dell'Assessorato al Lavoro della Regione Sardegna che si era impegnato a interloquire coi sindaci del territorio e che aveva condiviso, in più occasioni, la proposta della loro ricollocazione nel mondo del lavoro".

Il Sial Cobas Sardegna, lo scorso 11 settembre, aveva chiesto un incontro all'assessora al Lavoro per definire le modalità di intervento per garantire la sicurezza occupazionale ai lavoratori e alle loro famiglie: "ma - dice il sindacato - ad oggi non vi è stato alcun riscontro in merito con nostro grande disappunto".

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie