Sardegna
  1. ANSA.it
  2. Sardegna
  3. Investitori finanziari per gestire aeroporti sardi, polemica

Investitori finanziari per gestire aeroporti sardi, polemica

Confcommercio contraria, sindacati preoccupati

L'aeroporto di Cagliari nel mirino di BlackRock e altri investitori che potrebbero costituire un unico soggetto pronto a gestire i tre scali sardi.
    L'indiscrezione è emersa in una lunga lettera del presidente della Confcommercio Sud Sardegna Alberto Bertolotti a Maurizio De Pascale presidente della Camera di Commercio del capoluogo, ente che ha il 94% delle azioni della Sogaer la società di gestione dello scalo cagliaritano.
    Secondo Bertolotti, che riporta una chiacchierata informale con De Pascale, tra i soggetti che potrebbero essere interessati a questa nuova compagine c'è anche F2i Ligantia che ha già una quota di partecipazione negli scali sardi: detiene il 79,8% della Geasar (scalo di Olbia), lo 0,209% della Sogaer (Cagliari) e il 71,25% della Sogeaal di Alghero Bocciando questa ipotesi che determinerebbe "durature ricadute sull'intero tessuto economico della nostra Regione e conseguenze sociali di così vasta portata" e "una vera e propria vendita dell'aeroporto, senza venderlo. E che questo rischi di condurci a perdere la rotta del nostro pubblico ruolo", Bertolotti chiede che la questione venga affrontata durante un Consiglio camerale e stigmatizza il mancato coinvolgimento della Regione Sardegna.
    Sono fortemente preoccupati anche i sindacati che vedono in particolare l'aeroporto di Cagliari "al centro di un'operazione finanziaria potenzialmente volta a sottrarne il controllo pubblico con rischi serissimi per le prospettive dello scalo e dei suoi lavoratori e per gli interessi della collettività dei sardi". Cgil Cisl e Uil rimarcano la "necessità di un confronto chiaro sulle reali intenzioni dei soggetti coinvolti e di una presa di posizione netta da parte della proprietà: da parte loro i segretari cagliaritani Carmelo Farci (Cgil) Mimmo Contu (Cisl) e Andrea Lai (Uil) chiariscono che "si tratterebbe di un'operazione pericolosa da rigettare in ogni modo, gli asset dell'aeroporto devono restare immutati e occorre invece proteggere e valorizzare lo scalo affrontando anche le vertenze aperte per restituire una prospettiva solida a tutti i lavoratori".

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie