Sicilia
  1. ANSA.it
  2. Sicilia
  3. Pioggia e tromba d'aria in Sicilia: autobus si ribalta sulla Palermo-Sciacca

Pioggia e tromba d'aria in Sicilia: autobus si ribalta sulla Palermo-Sciacca

Strada impraticabile per un fiume di acqua e fango

Una bufera d'acqua e vento si è abbattuta in Sicilia, tra le province di Palermo e Agrigento. Un bus si è ribaltato lungo la statale 624: nessuna delle persone rimaste ferite è in gravi condizioni. 

I testimoni a bordo hanno detto di avere vissuto attimi di terrore e hanno subito telefonato ai familiari per cercare di rassicurarli. L'autista del pullman, che si è ribaltato all'improvviso a causa della furia del vento e del fiume d'acqua e fango che ha invaso la strada, ha detto di non avere mai visto nulla di simile. La zona dell'incidente, dove nel pomeriggio si era abbattuto un violento temporale, è stata interessata anche da una intensa tromba d'aria.

Il maltempo sta provocando danni e allagamenti a Corleone, Contessa Entellina, Santa Margherita Belice, Sambuca di Sicilia e Poggioreale. In queste ore sono arrivare decine di richieste ai vigili del fuoco per i mezzi movimento terra per liberare le strade dal fiume di acqua e fango. Sono stati richiamati in servizio decine di squadre dei vigili del fuoco. La situazione in quelle zona, raccontano i testimoni, è drammatica.

   Il maltempo si è abbattuto anche su Trapani e la città è stata sferzata da una bufera d'acqua e vento. Alcune strade del capoluogo e della vicina Erice, già duramente messe alla prova dall'alluvione di lunedì scorso, sono state nuovamente allagate. L'acqua ha invaso alcuni scantinati ed esercizi commerciali. Sommerse dall'acqua la via Dell'Uva e la via Marsala, dove nei giorni scorsi era saltata pure la fognatura. Decine le strade impraticabili diverse auto sono rimaste bloccate. Inagibile la strada provinciale Immacolatella - Erice. Numerosi gli interventi dei vigili del fuoco.

La situazione tra le province di Palermo e Agrigento è drammatica, confermano all'ANSA anche i sindaci di Sambuca di Sicilia, Leo Ciaccio, e Contessa Entellina, Leonardo Spera, due dei comuni flagellati dal maltempo, che sono in contatto costante con la protezione civile e con i soccorritori al lavoro.

"La Palermo Sciacca è impraticabile - spiega Leo Ciaccio - invasa da un fiume d'acqua e fango. Molti automobilisti sono rimasti intrappolati e ci hanno chiesto aiuto. Diverse famiglie che erano nelle loro abitazioni ci hanno segnalato allagamenti e danni. Invitiamo tutti a non uscire in questo momento per precauzione e per consentire ai mezzi di soccorso di operare".

Un appello rilanciato anche da Leonardo Spera: "La situazione è preoccupante. Invitiamo tutti a restare nelle loro case e a non mettersi in viaggio. Nella zona del bivio Gulfa, dove si è ribaltato l'autobus di linea, sono state inviate subito tre ambulanze e una gru che è al lavoro per risollevare il pullman. E' ancora presto per fare una conta dei danni, ma sicuramente sono ingenti".

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA



    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere


    Modifica consenso Cookie