Sicilia

>>>ANSA/A Palermo via a vaccinazioni no stop "Night and Day"

In 600 nel nuovo padiglione hub aperto anche di notte

(di Francesco Nuccio) (ANSA) - PALERMO, 21 MAG - Il primo a presentarsi ai cancelli della Fiera del Mediterraneo di Palermo, poco prima di mezzanotte, è un ragazzo che appare frastornato di fronte all'assalto di fotografi e cameramen che lo inseguono fin dentro per immortalare l'inaugurazione delle vaccinazioni al chiaro di luna. Ignazio Merendino, 29 anni, tecnico informatico, testimonial involontario della prima somministrazione by night, certamente non si aspettava un'accoglienza da star. Così accenna a un timido saluto quando è il momento di alzare la camicia a quadri per offrire il braccio destro alla dottoressa che lo vaccina a favore di telecamera. Più spigliato di lui è un suo coetaneo, Darwin Falletta, che si è prenotato come soggetto fragile per una rara malattia agli occhi e che adesso non vede l'ora di tornare finalmente a una vita normale: "E' andato tutto bene, aspettavo con ansia questo momento. Potersi vaccinare anche di notte è una grande opportunità". Ignazio e Darwin sono tra le 600 persone che tra la mezzanotte e le 8 del mattino si sono vaccinate al primo turno dell'Open night and day. Da oggi infatti l'hub provinciale di Palermo è aperto no stop per 24 ore al giorno. Un'iniziativa voluta dalla Regione per imprimere una decisa accelerazione alla campagna vaccinale in Sicilia.
    Una fila ordinata di persone ha iniziato a varcare i cancelli poco dopo la mezzanotte per dirigersi verso il nuovo padiglione 20A. Alla stessa ora passaggio di consegne senza strappi con il padiglione 20 che ha chiuso, per poi riaprire alle 8 in un'ideale staffetta tra le due strutture. Code contenute, zero assembramenti. Una settantina di persone al lavoro tra medici, infermieri, personale amministrativo, volontari e sicurezza. Il nuovo spazio ha risposto alle esigenze di un'utenza fatta per lo più di lavoratori, che non riuscivano a trovare il tempo di recarsi ai centri vaccinali durante il giorno. Come Angelo Mosca, 47 anni, prenotato per l'1.30, che dieci minuti dopo ha già finito: "Sono contentissimo - spiega - di avere evitato file e lunghe attese". In molti, infatti, hanno colto l'opportunità della nuova fascia notturna per risparmiarsi un po' di coda e anche chi era prenotato per i prossimi giorni non ha disdegnato una dose a notte fonda pur di anticipare i tempi. Le fasce di maggior successo sono state quella iniziale, tra mezzanotte e le 2, e quella finale, dalle 6 alle 8. Poco meno di un centinaio i "temerari" dei turni intermedi, tra le 3 e le 5.
    Tra i nottambuli anche la signora Linda Grasso, agrigentina, che si è presentata con un vassoio di biscotti offerti al commissario Renato Costa e al suo staff: "Grazie infinite per quello che fate e per la vostra organizzazione, ho pensato alla vostra colazione di domattina...".
    Una dimostrazione di grande affetto, accolta con sorrisi e le immancabili foto ricordo davanti al vassoio di dolci. "Questa prima notte a ciclo continuo dei vaccini in Fiera è stata entusiasmante. Sicuramente per noi che l'abbiamo voluta ma anche per i palermitani" commenta soddisfatto il commissario per l'emergenza Covid a Palermo Renato Costa, che da alcuni mesi ha lasciato il suo reparto al Policlinico per trasferirsi in pianta stabile negli uffici della Fiera dove si respira un clima di grande collaborazione tra tutti gli operatori del suo staff. Una vera e propria task force anti Covid che da oggi è operativa notte e giorno . "Non c'è dubbio - sottolinea Costa - che dobbiamo continuare su questa strada. La gente ha voglia di vaccinarsi, continua a dimostrarlo a ogni nostra iniziativa e noi siamo qui per questo, 24 ore su 24". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie