Sicilia

Covid: Cisl, Usca tornano in distretti appartenenza

Ordine servizio commissario emergenza Renato Costa

(ANSA) - PALERMO, 21 AGO - Dal 30 agosto tutte le Usca ritornano ad operare nei distretti di appartenenza. Lo rende noto Gaetano Mazzola, segretario aziendale della Cisl Fp Palermo Trapani all'Asp di Palermo. "Con ordine di servizio del commissario per l'emergenza Covid, Renato Costa, si pone fine all'anomalia tutta palermitana di centralizzare le Usca dell'area metropolitana della provincia di Palermo presso l'hub della fiera del Mediterraneo", dice Mazzola che rimarca come sin dall'inizio la Cisl abbia contestato questa decisione, "assunta unilateralmente dal commissario Costa ed in controtendenza rispetto a tutte le altre provincie siciliane -aggiunge- perché estremamente dannosa, in quanto inadeguata ad affrontare in maniera incisiva e immediata il diffondersi della variante Delta".
    Per la Cisl Fp Palermo Trapani, il modello da seguire per le Usca deve rispondere 2alle esigenze di garantire assistenza immediata e tempestiva nei vari distretti socio sanitario della provincia2. "Per fortuna il commissario Costa ha fatto marcia indietro, ritornando a un sistema che ha dato buoni risultati - continua Mazzola - perché l'azione delle Unità speciali di continuità assistenziale diventa determinante ed incisiva e strategicamente vincente nella lotta al Covid, in sinergia, nei vari Comuni, con i medici di medicina generale e i pediatri di libera scelta, che hanno sempre il polso della situazione sanitaria in maniera capillare nel proprio territorio h24 per 365 giorni l'anno". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie