Sicilia

>ANSA-BOX/ Falcone: portiere palazzo crea biblioteca condominio

Davanti all'albero che lo ricorda anche tanti libri disponibili

Redazione ANSA PALERMO

(ANSA) - PALERMO, 22 MAG - Tutto cominciò per caso tre anni fa. Il portiere del palazzo in cui viveva Giovanni Falcone si ritrovò tra le mani alcuni libri che pensò di portare nella sua guardiola e di metterli a disposizione di tutti. Poi ne portò altri e li espose su alcuni ripiani liberi. "Vediamo che cosa succede", pensò Marcello Dell'Oglio. La sua idea era quella di stimolare l'interesse per la lettura tra i condomini del palazzo diventato, dopo la strage di Capaci, un luogo simbolo dell'antimafia con l'albero intitolato al magistrato ucciso a cui vengono appesi disegni, pensieri e messaggi di riscatto civile. Ora ha la conferma di avere avuto l'intuizione giusta, confida ai microfoni della Rai.
    "La gente - dice - ha apprezzato l'iniziativa e anzi ha pensato di sostenerla regalando altri libri e perfino qualche enciclopedia". In breve il salone d'ingresso dell'edificio, guardiola compresa, si è trasformato in una biblioteca condominiale. Libri che vanno, libri che vengono, prestiti, restituzioni. Marcello dell'Oglio è diventato un portiere-bibliotecario: una funzione che all'inizio poteva sembrare perfino eccentrica ma alla fine si è rivelata tanto utile da essere apprezzata da tutti. Anche da chi risiede nella zona del palazzo di via Notarbartolo e ha cominciato a usufruire del servizio di Dell'Oglio.
    "Attorno ai libri - conferma uno degli inquilini - si è creata ed è cresciuta una piccola comunità".
    In mancanza di un controllo, che sarebbe contrario allo spirito dell'iniziativa, questo piccolo patrimonio librario è affidato alla pubblica fede. È da mettere perciò nel conto che qualche volume sparisca. Marcello Dell'Oglio però se ne fa una ragione e ci scherza su: "Sarei contento se andasse comunque a finire nelle mani di una persona che ha bisogno di acculturarsi". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Archiviato in


        Modifica consenso Cookie