Cultura
  1. ANSA.it
  2. Cultura
  3. X Factor, poche donne? Solo scelte artistiche

X Factor, poche donne? Solo scelte artistiche

Dal 28 su Sky, 1/a puntata in chiaro TV8. A finale i Coldplay

 "Essere tra i primi a rifare un grande evento live col pubblico, ci restituisce una grande energia". Non nasconde la sua soddisfazione Nils Hartmann, Senior Director Original Productions Sky Italia, presentando la nuova edizione di X Factor, da giovedì 28 ottobre alle 21,15 su Sky (in streaming su Now). La prima puntata sarà in chiaro su Tv8. Dopo sei settimane di selezioni, la musica torna quindi dal vivo, con i Live dello show prodotto da Fremantle, che si presenta ai blocchi di partenza con la grande novità dello stop alla suddivisione in categorie tradizionali. Quattro roster, 12 concorrenti in totale, e tra loro nessun'altra divisione.
    "Una decisione fantastica, mi sembra che ora tutto sia più naturale e meno impacchettabille - ha aggiunto Nils - credo che aver potuto scegliere liberamente sia stata l'innovazione che ci serviva". Confermati in blocco la seconda stagione, per i giudici Emma, Hell Raton, Manuel Agnelli, Mika. La scelta dei 3 componenti da portare in squadra è stata particolarmente complessa e sentita. "Per me ha contato soprattutto la personalità", ha spiegato Emma, mentre per Manuel, fondamentale è stato il talento dimostrato. Respinte drasticamente le polemiche che hanno preceduto questa edizione sulla presenza di solo 2 donne su 12 finalisti. "Rimuovendo le categorie è successo questo - ha detto Mika - ma le due donne in gara sono fortissime". Polemiche forzate, le ha definite Emma che, come Manuel Agnelli e gli altri giudici, ha insistito su scelte dettate esclusivamente da criteri artistici, affidandosi al loro intuito e alle proprie esperienze per individuare i progetti per loro più convincenti.
    "X Factor è sempre stato un programma che ha fatto inclusione e quest'anno c'è un cast omogeno, una bella tavolozza di colori - ha aggiunto Eliana Guerra, la curatrice dello show - Abolendo le categorie abbiamo abolito qualsiasi quota: di sesso, di genere, anagrafica". Felici, già soddisfatti per il traguardo raggiunto, i 12 finalisti, hanno affrontato le prime domande dei giornalisti con emozione. Dimostrando comunque già un grande affiatamento sia tra loro che con i rispettivi giudici. Per Il roster di Emma (Vale LP, Le Endrigo, Gianmaria), l'esigenza comune è di "dire" attraverso la musica usando la centralità della scrittura. Quello di Hell Raton (Baltimora, Versailles, Karakaz), ha al centro un lavoro sul Crossover tra cantautorato con sonorità e approcci al mondo rap e urban. Il roster di Manuel Agnelli (Erio, Bengala Fire e Mutonia), manifesta la propria forte identità attraverso il racconto della cultura musicale. Infine con Mika ( Fellow, la sedicenne Nika Paris, Westfalia) si manifestano radici multiculturali. I Live Show di #XF2021 si svolgeranno al Teatro Repower di Assago, alle porte di Milano. Condotta da Ludovico Tersigni, la stagione di X Factor 2021 potrà contare su numerosi ospiti puntata dopo puntata e ciascuno darà vita ad un set realizzato in esclusiva per X Factor. Per il primo Live Carmen Consoli. Per la serata finale, al Mediolanum Forum di Assago, sono attesi i Coldplay (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie