Cultura
  1. ANSA.it
  2. Cultura
  3. Cinema
  4. Rai Cinema e aeroporti di Roma, accordo per prima movie lounge

Rai Cinema e aeroporti di Roma, accordo per prima movie lounge

Aprirà ad ottobre, gratuita e con contenuti accessibili a tutti

(ANSA) - CANNES, 23 MAG - Rai Cinema ha siglato un accordo con Aeroporti di Roma (società del Gruppo Atlantia). Il primo progetto è la movie lounge in costruzione all'interno dell'Aeroporto di Roma Fiumicino "Leonardo Da Vinci", che permetterà a tutti i passeggeri e alla comunità aeroportuale di usufruire di una vera e propria programmazione cinematografica e sarà strutturata con circa venti postazioni e attiva già dal mese di ottobre 2022.
    L'accordo e il progetto sono stati presentati oggi al festival di Cannes all'Italian Pavillion dall'amministratore delegato di Rai Cinema Paolo Del Brocco e da Veronica Pamio, Vice President External Relations e Sustainability di ADR.
    Cortometraggi su temi di attualità e a sfondo sociale, docufilm inediti, sono alcuni dei contenuti brevi messi a disposizione da Rai Cinema e che, nel corso dell'anno, caratterizzeranno il palinsesto di questa speciale lounge cinematografica, attrezzata anche per la fruizione di una selezione di contenuti accessibili a utenti sordi, ciechi ed ipovedenti: attraverso sottotitoli, audiodescrizione e linguaggio dei segni resi disponibili da Rai Cinema, la nuova movie lounge si pone l'obiettivo di essere una piattaforma inclusiva, realmente accessibile a tutti gli utenti.
    Oltre alla fruizione di contenuti tradizionali, gli utenti - in determinate fasce orarie - potranno vivere l'esperienza della realtà virtuale grazie a dieci visori di ultima generazione.
    "L'accordo con ADR Aeroporti di Roma" - spiega Paolo Del Brocco - rientra nelle nostre iniziative volte a diffondere la cultura cinematografica e ad avvicinare al cinema un pubblico ancora più ampio anche in luoghi non convenzionali".
    "La realizzazione della prima sala cinema all'interno di un aeroporto italiano, e tra le prime in Europa - aggiunge Veronica Pamio - rappresenta per ADR una grande soddisfazione; un passo importante nel nostro percorso di valorizzazione della cultura, nonché un'ulteriore conferma dell'impegno di ADR a coniugare eccellenza, sostenibilità sociale e innovazione a beneficio dei passeggeri, e a far sì che il ruolo di Fiumicino come porta d'ingresso su Roma sia sempre più a prova di futuro". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie