Libri
  1. ANSA.it
  2. Cultura
  3. Libri
  4. Altre Proposte
  5. Libri: Musica, medicina e vita di corte nella Roma del '600

Libri: Musica, medicina e vita di corte nella Roma del '600

Nel diario di Francesco Massonetti uno spaccato della città

(ANSA) - ROMA, 24 SET - Cantore di cappella, medico e cronista: sono le tre vite parallele di Francesco Massonetti nella Roma tra la metà del Seicento e i primi decenni del Settecento raccontate nell'autobiografia manoscritta a cura di Giancarlo Rostirolla pubblicata per la prima volta da Ibimus, l'Istituto di Bibliografia Musicale. Il prezioso diario, uno spaccato inedito della vita di tutti i giorni della città, era custodito nella Biblioteca Nazionale Centrale, in viale di Castro Pretorio, dove sarà presentato il 25 settembre alle 11, in occasione delle Giornate europee del patrimonio.
    Di 'Musica, medicina, cronache di corte al tempo di Arcangelo Corelli. Il Diario romano di G.A. Francesco Massonetti (1659-1729)', oltre al curatore, parleranno Salvatore de Salvo Fattor presidente dell'Ibimus, e Flora Parisi, direttrice della Biblioteca Medica Statale.
    La testimonianza di Massonetti è venuta alla luce nel 2007 grazie allo studio delle ricercatrici Livia Martinoli Santini e Candida Santoro. "L'importanza dello scritto autobiografico - racconta Rostirolla - sta innanzitutto nel contesto musicale che caratterizza i primi lustri di vita del personaggio in questione. La cronaca riguardante il periodo della sua formazione scolastica e professionale rappresenta forse la testimonianza più significativa che la storiografia musicale conosca sul contesto sociale e sulle modalità in cui un giovane ben dotato musicalmente, in specie nel canto, fosse avviato alla professione della musica. Ma ancor più curiosi sono i particolari biografici riferiti a una prospettiva specifica di formazione e carriera, che è quella del mondo delle cosiddette 'voci bianche' e dei castrati".
    Massonetti, immortalato da Pier Leone Ghezzi in una delle sue celebri caricature, fu anche chirurgo e per molti anni operò nell'ospedale di Santo Spirito in Saxia al seguito di importanti personalità del settore. Una cospicua parte del volume è, infine, dedicata alla sua attività di cronachista o diarista dei grandi eventi storici e liturgici collegati con la corte pontificia di Roma. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA



      Modifica consenso Cookie