Cultura
  1. ANSA.it
  2. Cultura
  3. Teatro
  4. Teatro: debutta a Ferrara il musical 'Qualcosa di marcio'

Teatro: debutta a Ferrara il musical 'Qualcosa di marcio'

Il 9 e 10 luglio per la prima volta in Europa

(ANSA) - FERRARA, 07 LUG - Prima europea al Teatro Comunale di Ferrara per il musical Qualcosa di marcio (Something Rotten) scritto da Karey Kirkpatrick e John O'Farrell con le musiche originali di Wayne Kirkpatrick che ha debuttato a Broadway nel 2015 e che non aveva finora mai attraversato l'Oceano.
    Il 9 luglio alle 21 e il 10 alle 16 e alle 21, i giovani artisti della Bernstein School of Musical Theatre, l'Accademia di Musical di Bologna diretta da Shawna Farrell, saranno i protagonisti di un musical in stile Broadway ironico e divertente che parla dell'Inghilterra elisabettiana ai tempi di William Shakespeare. Lo spettacolo è messo in scena da Mauro Simone con le coreografie di Gillian Bruce e l'orchestra dal vivo diretta da Maria Galantino.
    Nel 1590 i fratelli Nick e Nigel Bottom cercano disperatamente di scrivere una commedia di successo, ma sono bloccati nei loro insuccessi, nell'ombra di quella rock star rinascimentale nota come "Il Bardo", niente di meno che William Shakespeare. Nick, disperato, chiede aiuto ad un indovino locale, nipote del famoso profeta Nostradamus, il quale predice che il futuro del teatro prevede il canto, la danza e la recitazione perciò Nick e Nigel decidono di scrivere il primo musical al mondo. Ma tra l'eccitazione del successo e la volontà di battere sul tempo il famoso rivale, i due si ritrovano a portare in scena un Musical che si rivela un terribile flop e che li porterà in esilio fino in America dove potranno esportare questo nuovo e deleterio genere teatrale. Qualcosa di marcio è stravagante, energico e soprattutto divertente, con numeri cantati e ballati travolgenti. Dal punto di vista musicale è ricchissimo di generi diversi: si spazia dal canto tradizionale del menestrello che apre il racconto, al rap fino al pop rock, senza tralasciare i grandi temi romantici come nel duetto I Love the way con melodie splendide accompagnate dal suono degli archi e i grandi cori tipici del musical alla Schönberg e Boublil.
    (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA



      Modifica consenso Cookie