Cultura
  1. ANSA.it
  2. Cultura
  3. Teatro
  4. A Milano torna l'intramontabile Arlecchino di Goldoni e Strehler

A Milano torna l'intramontabile Arlecchino di Goldoni e Strehler

A 75 anni dal debutto, nuova edizione curata da Ferruccio Soleri

(ANSA) - MILANO, 29 NOV - Dal primo al 22 dicembre, a 75 anni dal debutto, l'Arlecchino di Goldoni e Strehler torna Piccolo Teatro Grassi di Milano, in via Rovello, nell'edizione curata da Ferruccio Soleri. "Quest'Arlecchino intramontabile ha il segno della vita che passa e si rinnova. È sangue che pulsa e scorre nelle vene di un teatro reale e immaginario, come in un corpo umano". Così parlava Giorgio Strehler dello spettacolo che ha creato nell'estate del 1947 e rinnovato per 10 edizioni, fino al 50° anniversario del Piccolo, nel 1997. Dopo la scomparsa del regista (di cui nel dicembre 2022 ricorre il 25° anniversario), lo spettacolo è stato affidato a Ferruccio Soleri che, con Stefano de Luca, ne ha curato l'attuale edizione. "Lo spettacolo - racconta de Luca - è dotato di una vita propria, autonoma persino rispetto a quella infusagli dal suo creatore e dagli interpreti che si sono succeduti nei vari ruoli. Gli attori lasciano il segno e passano, le maschere restano, si proiettano nell'eterno". E se, per decenni, dietro la maschera si celava il volto di Ferruccio Soleri, oggi il ruolo è sostenuto da Enrico Bonavera, alternatosi, dal 2000, nei ruoli di Brighella e Arlecchino. "Ovunque - dice Bonavera - ho provato la sensazione di respirare insieme alla compagnia, la gioia di uscire, dopo il balletto finale, a prendere gli applausi stringendosi le mani, di essere cioè parte di una meravigliosa comunità, unita dallo stesso, magnifico sogno". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Modifica consenso Cookie