Cultura

Su Sky arriva 'Dangerous old people' da un'idea di Saviano

Dal 25/9 docu-serie su vita dopo dei criminali dopo il carcere

(ANSA) - ROMA, 22 SET - Cosa fanno i criminali dopo aver consumato la vita tra faide e decenni di carcere? Arriva la docu-serie Sky Original Dangerous Old People. Da un'idea di Roberto Saviano e realizzata da Indigo Film con la regia di Giuseppe Di Vaio, la serie racconta le vite di assassini, rapinatori e malavitosi che hanno bruciato la propria vita ma sono sopravvissuti alle ceneri della propria esistenza. Al via da sabato 25 settembre alle 21.15 su Sky Documentaries (canali 122 e 402) e disponibile anche on demand e in streaming su NOW, in quattro puntate, introdotte dallo stesso Saviano, Dangerous Old People è un viaggio che ripercorre le storie inaspettate e sorprendenti di uomini e donne sullo sfondo di una Napoli bellissima e feroce.
    La serie si avvicina al mondo del crimine con una prospettiva inedita, svelando la storia di vecchi criminali che, sopravvissuti alle faide e a decenni nelle carceri, reduci di esistenze fatte di sparatorie e ferite, raccontano la loro vita, le loro azioni, mostrando, dopo tanti errori e sofferenza, anche un'inaspettata saggezza. In quattro puntate vengono scandite l'infanzia, la giovinezza, la maturità e la vecchiaia, ossia il presente, dei protagonisti. Perché solo seguendo il loro percorso da giovani delinquenti, a feroci criminali, a carcerati si può capire chi siano oggi e come siano riusciti a sopravvivere alla vita e a loro stessi.
    Nel primo episodio si narra l'infanzia passata nei bassi della Napoli di fine anni '50, una realtà poverissima dove il contrabbando e la delinquenza sembrano essere per molti l'unica possibilità di sopravvivenza. Bambini, anzi scugnizzi, che vivono in strada e rubano per mangiare, che in tasca hanno un coltello, che fanno a botte, che sognano di essere eroi. E finiscono presto in riformatorio, l'anticamera della galera. Nel secondo in onda il 2 ottobre arrivano gli anni '70, ed eccoli ragazzi e ragazze che si innamorano e si sposano a sedici anni e non sanno come crescere i figli che arrivano troppo presto. E allora i furti, le rapine, il contrabbando. I soldi sono improvvisamente a portata di mano. Soldi facili, auto costose, abiti nelle più lussuose sartorie della città e il gioco d'azzardo, la bella vita. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Vai a RAI News

        Modifica consenso Cookie