Cultura
  1. ANSA.it
  2. Cultura
  3. Tv
  4. The New Look, serie su Dior e Chanel

The New Look, serie su Dior e Chanel

Per Apple Tv con Ben Mendelsohn e Juliette Binoche

Coco Chanel e Christian Dior, una serie tv racconta la rivalità più famosa della moda: una pragmatica, rigorosa, essenziale, chic; l'altro elegante, sofisticato, sinuoso, rivoluzionario. "The New Look", la nuova serie thriller, ambientata durante l'occupazione nazista di Parigi nel corso della Seconda Guerra Mondiale, che racconta anche come la stilista più famosa del mondo, Coco Chanel, per un periodo venne oscurata dall'ascesa di Christian Dior, l'uomo che ha saputo restituire spirito e vitalità al mondo con la sua rivoluzionaria e iconica impronta di bellezza, influenzando le generazioni a venire. Prodotta da Apple Studios per Apple Tv+, la serie sarà scritta e diretta da Todd A. Kessler ("Bloodline", "Damages", "I Soprano"), anche produttore esecutivo; protagonisti il vincitore dell'Emmy Ben Mendelsohn ("Rogue One", "Bloodline") e il premio Oscar Juliette Binoche ("Il paziente inglese", "Chocolat"). Ispirato a fatti realmente accaduti e girato interamente a Parigi, "The New Look" è un thriller live-action ambientato durante la Seconda Guerra Mondiale, incentrato su uno dei momenti più cruciali del XX secolo, quando la capitale francese ha riportato in vita il mondo grazie a un'icona della moda: Christian Dior (interpretato dall'attore australiano Mendelsohn), le cui creazioni hanno plasmato lo stile del decennio successivo. La saga intreccerà le storie sorprendenti di personaggi contemporanei e antagonisti di Dior: dalla Grand Dame Coco Chanel (interpretata dalla Binoche), a Balmain, Balenciaga, passando per Givenchy, Pierre Cardin, Yves Saint Laurent e altri ancora. Sullo sfondo, la Parigi che resisteva agli orrori della seconda guerra mondiale e iniziava a rinascere. Tanto geniale quanto introverso e scaramantico, Dior è morto a 52 anni per un malore improvviso: in meno di vent'anni il suo lavoro cambiò per sempre il volto della moda francese, insidiando il trono di Mademoiselle Coco. Dopo i modelli austeri dovuti alle restrizioni nei consumi di stoffa attuate durante il conflitto, Dior ripensa la silhouette, e la sua Ligne Corolle, che incarna il desiderio di una ritrovata eleganza, è un successo internazionale. Le sue giacche strette in vita e le gonne rigonfiate da metri di preziosa stoffa sono l'esatto contraltare degli abiti più liberi e destrutturati di Chanel. Entrambi puntavano a dominare l'alta moda francese, incalzati dallo scorrere del tempo e dall'emergere di una nuova generazione di creativi: oggi le case di moda da loro fondate sono ancora due pilastri della moda, ammirati in tutto il mondo. Da un'idea Apple Studios, "The New Look" sarà la prima produzione della neonata partnership di produzione televisiva tra Lorenzo di Bonaventura ("Transformers," "Salt") e Todd A. Kessler e sarà prodotta anche da Mark A. Baker ("Bloodline", "The Night Of - Cos'è successo quella notte?", "Damages"). La serie si unisce alla rosa in espansione di progetti sviluppati e prodotti da Apple Studios, tra cui la prossima serie in uscita "WeCrashed", basata sul podcast di successo e con i premi Oscar Jared Leto e Anne Hathaway, entrambi produttori esecutivi; "Gli ultimi giorni di Tolomeo Grey", la nuova serie limitata basata sul commovente best-seller di Walter Mosley, con Samuel L. Jackson e Dominique Fishback. Tra gli altri progetti provenienti dagli Apple Studios ci sono "Masters of the Air", della Amblin Television di Steven Spielberg e della Playtone di Tom Hanks e Gary Goetzman; "High Desert", una serie comica con Patricia Arquette, che sarà anche la produttrice esecutiva insieme al regista Ben Stiller; la serie limitata recentemente annunciata "Manhunt", creata dalla scrittrice/produttrice nominata agli Emmy, Golden Globe, PGA e WGA Monica Beletsky; "The Changeling", un nuovo dramma basato sull'acclamato best-seller omonimo con protagonista LaKeith Stanfield che è anche produttore esecutivo, e altro ancora.

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Vai a RAI News

        Modifica consenso Cookie