Economia

Si allarga Network Camere Commercio della Nuova Alpe Adria

Accordo di Villa Russiz, entra Cciaa Bolzano

(ANSA) - CAPRIVA DEL FRIULI, 21 SET - Il Network delle Camere di Commercio della Nuova Alpe Adria lavora a una macroregione allargata dell'Alpe Adria, che con l'ingresso odierno nel gruppo della Camera di commercio di Bolzano, inizia un allargamento verso Ovest e punta a farsi valere in Europa. L'Accordo, stipulato a Villa Russiz, testimonia la rilevanza transnazionale assunta da un gruppo che rappresenta i sistemi camerali di Fvg, Veneto, Carinzia, Stiria, Slovenia, Croazia, da oggi dell'Alto Adige. Si tratta di un sistema che rappresenta nel suo complesso quasi 850 mila imprese in 4 Paesi e un mercato di quasi 9 milioni di persone. L'obiettivo è collocarsi con maggiore forza nel contesto politico dell'Ue.
    In particolare il presidente della Camera di commercio Venezia Giulia, Antonio Paoletti, ha evidenziato la "necessità di contare sempre di più in Europa, nei palazzi di Bruxelles, dove vengono decise le strategie europee. Sarà possibile anche con il coinvolgimento di Eurochambers,associazione europea delle Camera di commercio e industria del Vecchio Continente".
    Il network guarda già a una programmazione nel breve periodo negli European regional development fund (Erdf) - Fondi europei di sviluppo regionale - anche se l'obiettivo nel medio termine è inserire le Camere della Nuova Alpe Adria nei gruppi di lavoro europei su strategie transnazionali. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video Economia



        Vai al sito: Who's Who

        Modifica consenso Cookie