Economia
  1. ANSA.it
  2. Economia
  3. Borsa: Milano chiude in testa all'Europa (-0,1%), sprint di Hera

Borsa: Milano chiude in testa all'Europa (-0,1%), sprint di Hera

Nuovo crollo della Juve. Deboli Saipem e Tim, balzo di Cucinelli

(ANSA) - MILANO, 07 DIC - Piazza Affari ha chiuso in testa alle altre borse europee pur con un lieve calo, nel giorno di Sant'Ambrogio, festa della città che la ospita. L'indice Ftse Mib ha ceduto lo 0,1% a 24.241 punti dopo essersi portato anche in territorio positivo, tra scambi piuttosto sottili per 1,5 miliardi di euro di controvalore. Come nel resto d'Europa e negli Usa, dove gli indici sono girati in negativo dopo un avvio in cauto rialzo, gli investitori appaiono indecisi in attesa della decisione della Fed sui tassi prevista per mercoledì prossimo. Ha chiuso in calo a 182 punti il differenziale tra Btp e Bund decennali tedeschi, con il rendimento annuo italiano in ribasso di 4,4 punti al 3,593%.
    E' stata Hera la stella del listino (+2,38%), seguita da Amplifon (+2%), Prysmian(+1,74%), Italgas (+1,26%), Poste (+1,22%) e Diasorin (+0,94%). Sotto pressione la Juventus (-3,52%), che dal giorno delle dimissioni del Cda lo scorso 29 novembre ha perso oltre 50 milioni di capitalizzazione. Ma la vera maglia nera è stata Saipem (-3,71%), colpita insieme a Tenaris (-2,17%) e ad Eni (-1,51%) dal calo delle quotazioni del greggio (Wti -2,02% a 72,74 dollari al barile), dopo il dato sulle scorte Usa. Deboli anche Tim (-1,9%), in attesa di lumi sul progetto rete Unica, Iveco (-1,73%), Stm (-1,44%) e Nexi (-1,14%). In ordine sparso le banche. Unicredit ha guadagnato lo 0,61%, Mps ha ceduto lo -0,22%, Intesa lo 0,24% e Banco Bpm lo 0,41%. Sprint di Cucinelli (+9,84%), che nella vigilia ha rivisto le stime al rialzo, mentre Mittel ha lasciato sul campo il 5,34%. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video Economia


        Vai al sito: Who's Who

        Modifica consenso Cookie