Economia

Immobiliare: Jll, calo volumi ma aumentano transazioni

Giù uffici per Covid ma bene logistica

(ANSA) - ROMA, 23 LUG - Volumi dell'ìmmobiliare ancora in calo ma transazioni in crescita nel primo semestre 2021. Secondo l'ultimo report di JLL "Italian Market Perspective", il volume totale degli investimenti nel settore real estate nel primo semestre 2021 ha raggiunto quota 3 miliardi di euro, con un calo del 15% rispetto al 2020 e del 26% rispetto alla media degli ultimi 5 anni. Un trend, si legge in una nota, legato in particolare alle ripercussioni della pandemia sui settori retail e office. In crescita invece il numero delle transazioni (+25 anno su anno) che delineano una prospettiva di mercato positiva.
    Tra le asset class che hanno registrato un aumento significativo rispetto al 2020 vi sono i settori booming di logistica, healthcare, living e alternative.
    Nonostante il mercato degli uffici sia tra quelli che hanno sofferto maggiormente l'impatto della pandemia, nella prima metà del 2021 le città di Milano e Roma hanno performato positivamente, con un take up in crescita rispettivamente del +14% (Milano) e del +49% (Roma).
    Gli investitori internazionali hanno mantenuto un ruolo centrale. I buyer europei e globali si sono dimostrati infatti i più attivi nel primo semestre dell'anno, con 950 milioni e 850 milioni investiti, mentre gli investitori italiani si sono mostrati più cauti, registrando un valore di 650 milioni, corrispondenti a un calo pari al 63% rispetto al 2020. (ANSA).
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA



    Modifica consenso Cookie