Mondo
  1. ANSA.it
  2. Mondo
  3. Africa
  4. La Somalia elegge il suo presidente all'ombra degli Shabaab

La Somalia elegge il suo presidente all'ombra degli Shabaab

Paese alle prese con siccità che potrebbe portare a carestia

I parlamentari somali hanno iniziato a votare oggi per scegliere il prossimo presidente tra quasi una quarantina di candidati. L'instabile paese del Corno d'Africa è alla ricerca di stabilità politica sullo sfondo dell'insurrezione degli islamisti radicali Shabaab, mentre si aggravano i timori che la siccità possa causare una carestia con gravi conseguenze.
    Deputati e senatori votano sotto una tenda allestita nel perimetro dell'aeroporto di Mogadiscio, dove le forze di sicurezza sono presenti. Il coprifuoco è stato imposto nella capitale e anche i voli aerei sono stati cancellati.
    Il capo di Stato uscente, Mohamed Abdullahi Mohamed, noto come Farmajo, è candidato alla rielezione, cosa che nessuno dei suoi predecessori è riuscito a ottenere. In corsa due dei suoi predecessori, Hassan Cheikh Mohamoud (2012-2017) e Sharif Cheikh Ahmed (2009-2012), nonché il suo ex primo ministro (marzo 2017-giugno 2020), Hassan Ali Khaire. Tra i candidati anche una donna: si tratta dell'ex ministro degli Esteri e vice primo ministro Fawzia Yusuf Adan.
    Le elezioni avrebbero dovuto tenersi alla fine del mandato del presidente Farmajo, nel febbraio 2021. Ma il processo è stato rallentato delle dispute e controversie politiche. 
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie