Mondo
Responsabilità editoriale Xinhua.

Cina: più controlli passeggeri in aree a rischio

I provvedimenti riguardano le zone a rischio medio e alto

(ANSA-XINHUA) - PECHINO, 04 AGO - Il ministero dei Trasporti cinese ha chiesto alle città con aree designate a medio e alto rischio per Covid-19 di sospendere i servizi di autobus, taxi e trasporto automobilistico privato via internet. Sarà rafforzato anche il controllo sul traffico passeggeri allo scopo di frenare l'ultima risalita dei casi. Lo ha dichiarato Li Huaqiang, un funzionario del ministero, nel corso di una conferenza stampa che si è tenuta oggi.
    Il trasporto di passeggeri su strada all'interno e all'esterno delle contee e dei distretti in cui si trovano le aree a medio e alto rischio dovrà essere sospeso, ha osservato il portavoce, aggiungendo che i mezzi pubblici e le linee ferroviarie che attraversano le aree classificate come a medio e alto rischio non devono far salire o lasciare i passeggeri in queste aree.
    In Cina continentale sono stati segnalati ieri 71 nuovi casi di Covid-19 trasmessi localmente, secondo quanto rivelato dalla Commissione sanitaria nazionale nel bollettino quotidiano di oggi.
    In base ai dati ufficiali, dei casi trasmessi localmente 35 sono stati riportati a Jiangsu, 15 a Hunan, nove nello Hubei, sei nello Shandong, tre nello Yunnan, due a Henan e uno a Fujian. (ANSA-XINHUA).
   

      Responsabilità editoriale Xinhua.

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie