Mondo

Cremlino, Nato in Ucraina sarebbe oltre linee rosse di Mosca

Lo ha detto Putin ha al presidente bielorusso Lukashenko

(ANSA) - MOSCA, 27 SET - Il presidente russo Vladimir Putin ha detto al presidente bielorusso Alexander Lukashenko, nei loro vari colloqui, che l'espansione della Nato in Ucraina significa "attraversare le linee rosse di Mosca". Lo ha detto il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov quando gli è stato chiesto di commentare la dichiarazione di Lukashenko secondo cui l'argomento dell'espansione della Nato è stato discusso nei colloqui con Putin. "La questione della potenziale espansione dell'infrastruttura Nato nel territorio ucraino è stata ripetutamente menzionata dal presidente Putin", ha precisato Peskov. Alla domanda su cosa possono fare Mosca e Minsk in risposta a una tale mossa della Nato, Peskov ha osservato che si tratterebbe di "azioni volte a garantire la sicurezza dei due stati". Lo riporta la Tass. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie