Sport

Moto: Austria; Rossi, un giro in meno ed ero sul podio

Valentino scherza 'ora firmiamo petizione per il duecentesimo?'

(ANSA) - ROMA, 15 AGO - "Ci fosse stato un giro in meno sarei stato sul podio. E io credo che mi meriterei un podio o una vittoria, firmiamo una petizione per il duecentesimo, sai quanti ne ho persi in carriera?". Dai microfoni di Sky Sport, Valentino Rossi scherza sul finale del Gp d'Austria, dove a tre giri dalla fine a un certo punto, mentre pioveva forte, si è ritrovato in terza posizione. "Non c'è una soluzione perfetta - ha detto ancora Rossi - e comunque preferisco fare tre giri con le slick sul bagnato e stare attento che dovermi fermare ai box e ripartire. Anche perché non c'era un gran temporale e quindi è stata la decisione giusta. Poi a due curve dalla fine sono arrivati tutti quelli con le gomme da bagnato e ci hanno passati tutti. È stato molto divertente".
    Ma Rossi proprio non ha pensato, a un certo punto, alle condizioni della gara e ai rischi? "Un po' di paura l'ho avuta - la risposta del 'Dottore' -, ma quando ci sono queste condizioni e tu ti trovi sulla moto sei in un'altra dimensione, con un livello di concentrazione alto. Ormai sei lì". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie