Software&App
  1. ANSA.it
  2. Tecnologia
  3. Software & App
  4. Google denuncia software spionaggio italiano su smartphone

Google denuncia software spionaggio italiano su smartphone

'Usato per hackerare cellulari di utenti in Italia e Kazakhstan'

Il software di una azienda italiana specializzata nella sorveglianza delle comunicazioni è servito a piratare smartphone e spiarne gli utilizzatori in Italia e in Kazakhstan. Lo rivela Google, che denuncia una "fiorente" industria di spionaggio informatico. "Queste società facilitano la proliferazione di strumenti di pirateria pericolosi e armano governi che altrimenti non sarebbero capaci di sviluppare queste competenze", sostiene il gigante high-tech americano. Gli ingegneri di Google spiegano che le vittime, utilizzatori di smartphone con Android (Google) e iOS (Apple), hanno ricevuto un link che installa applicazioni dannose, consentendo poi di spiare la loro attività sul cellulare o di estrarre documenti. In alcuni casi gli hacker agiscono con la complicità dei fornitori internet, e le app assomigliano a quelle degli operatori noti. Secondo Google, il software in questione è quello di Rcs Lab, un'impresa italiana che "fornisce soluzioni tecnologiche di punta a servizi di sicurezza per la sorveglianza delle comunicazioni".

RCS Lab è un'azienda che produce software per intercettazioni, servizi di intelligence e data analysis ma lo fa per "prevenire o reprimere reati gravi quali terrorismo, traffico di droga, associazione mafiosa, pedopornografia, corruzione". La precisazione arriva da Cy4gate che da marzo controlla la società al centro delle polemiche. RCS Lab "esporta i suoi prodotti all'estero nel rispetto delle normative nazionali ed europee. Ogni attività commerciale e di vendita è realizzata esclusivamente a seguito di autorizzazione formale all'esportazione da parte delle autorità nazionali. I prodotti forniti ai clienti vengono installati presso le loro strutture e al personale di RCS Lab non è consentito in alcun caso svolgere attività operativa a supporto del cliente ne aver accesso ai dati trattati", chiarisce l'azienda ricordando che il.gruppo Cy4gate aderisce all'UN Global Compact e, pertanto, condanna ogni forma di violazione dei diritti umani. "I prodotti di RCS Lab vengono forniti con una chiara, specifica ed esclusiva finalità: supportare gli enti preposti nella prevenzione e repressione di crimini efferati" conclude la nota e Cy4Gate si dice "orgoglioso di offrire le proprie tecnologie a servizio delle Forze dell'Ordine nell'assoluto rispetto delle normative vigenti, con grande etica e professionalità".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA



Modifica consenso Cookie