14:00

Lavoratore travolto e ucciso da un camion in retromarcia

E' la terza vittima bergamasca da inizio maggio

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - BERGAMO, 17 MAG - Ancora un incidente mortale sul lavoro con una vittima bergamasca, dopo le tragedie del 6 e dell'8 maggio, costate la vita a Maurizio Gritti e Marco Oldrati, oggi poco prima di mezzogiorno un lavoratore di 53 anni è deceduto a Spirano, nel cortile di una ditta, la 'De Berg' di via Campo Romano.
    Ancora da accertare le cause e la dinamica dell'incidente, ma parrebbe che l'uomo sia stato urtato da un camion in retromarcia nel piazzale dell'azienda. Vani i soccorsi da parte del 118. Sul posto anche i carabinieri, la polizia locale, il sindaco di Spirano Yuri Grasselli e i tecnici di Ats Bergamo. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

13:52

Terrorismo:Fico,niente riconciliazione senza giustizia

Presidente Camera ricorda omicidio Calabresi

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - ROMA, 17 MAG - "Il commissario Luigi Calabresi ha dedicato la vita al servizio delle Istituzioni nella leale difesa della legalità. Il suo omicidio, il 17 maggio 1972, rispose al chiaro intento di far vacillare le fondamenta della nostra democrazia, di creare un corto circuito nella convivenza civile, di innescare dinamiche di odio e di delirante contrapposizione sociale. Quell'evento fa parte di una stagione di lutti che ha segnato profondamente il nostro Paese lasciando molte ferite ancora non rimarginate. Di fronte a questi pericoli, la nostra democrazia, figlia della Resistenza e di quanti sacrificarono la vita in nome di un Paese libero e giusto, ha dimostrato di essere un argine solido e sicuro.
    Questo ci impone, seppure a distanza di tanto tempo, di ricordare, ma anche di dare conto di quel vissuto, di dimostrare, attraverso un esercizio di verità, una consapevolezza civile onesta e responsabile". Lo afferma il presidente della Camera Roberto Fico.
    "Sulle vicende del terrorismo nel nostro Paese - afferma Fico - è infatti la democrazia stessa ad esigere un costante ed incondizionato impegno di giustizia e verità. Questo significa anzitutto far applicare, anche nei confronti di chi si è sottratto alla pena fuggendo all'estero, le sentenze emesse a conclusione di processi per gravi crimini legati al terrorismo, in coerenza con le regole e i principi del nostro ordinamento.
    Non può esserci una piena riconciliazione senza giustizia. E la giustizia deve essere sempre accompagnata dalla memoria, intesa soprattutto come capacità di trasmettere a chi non ha vissuto i terribili anni di piombo il senso di alienazione umana cui possono condurre gli estremismi fondati sulla violenza e sull'annientamento dell'altro. Ciò richiede un impegno culturale, educativo, sociale che deve diventare una componente salda della nostra convivenza civile. Anche a ciò deve contribuire il ricordo di Luigi Calabresi, a farci riflettere su quanto sia sempre importante riconoscersi in quel nucleo di valori di legalità, di coesione e solidarietà sociale che sono alla base della nostra Carta costituzionale e che devono sempre, e comunque, continuare a rappresentarci e a distinguerci".
    (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

13:50

Nasce Treccani Junior, l'enciclopedia a misura di bambino

In quattro volumi per i piccoli tra 5 e 9 anni

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - ROMA, 17 MAG - Arriva la Treccani Junior: la prima opera enciclopedica che l'Istituto della Enciclopedia Italiana Treccani dedica ai bambini tra i 5 e i 9 anni. In quattro volumi, con oltre 760 disegni e 300 immagini accattivanti, l'enciclopedia (147 euro, divisibile in tre rate) guida le bambine e i bambini alla scoperta del mondo e di se stessi, risvegliando pagina dopo pagina la loro curiosità. 'Osservare', 'Scoprire', 'Imparare', 'Conoscere': i titoli dei quattro volumi sono anche le tappe di un itinerario attraverso cui bambini e bambine possono comprendere, sin da piccoli, il valore e il significato di concetti e valori complessi che vengono semplificati da un linguaggio adatto alla loro giovanissima età e dalla ricca presenza di immagini e illustrazioni.
    Treccani junior è un'opera da leggere ai propri figli o sfogliare insieme a loro, proprio come una favola della buonanotte, per aiutarli a conoscere divertendosi, accompagnati dal potere delle parole e delle immagini in un percorso che si rinnova continuamente. Tra gli argomenti trattati: chi sono io, come impariamo a parlare, le regole della strada, il valore del gioco, cosa vuol dire essere vivi, i luoghi del mondo. Molto più che un'enciclopedia, uno strumento adeguato per orientarsi correttamente, ma semplicemente, nella lettura con approfondimenti tematici e iconografici, brevi definizioni di vocabolario e sintetiche biografie, animato e colorato da foto e illustrazioni con funzione didattica ed esemplificativa al tempo stesso. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

13:48

Collezione Pinault, dopo Venezia nel cuore di Parigi

Chiudi
 (ANSA) Bourse de Commerce art venue opening on 22 May 2021 in Paris (ANSA) Bourse de Commerce art venue opening on 22 May 2021 in Paris (ANSA) Bourse de Commerce art venue opening on 22 May 2021 in Paris (ANSA) Bourse de Commerce art venue opening on 22 May 2021 in Paris (ANSA) Bourse de Commerce art venue opening on 22 May 2021 in Paris (ANSA)

(ANSA) - ROMA, 17 MAG - Apre il 22 maggio nel cuore di Parigi, a due passi da Les Halles, fra il Louvre e il Centre Pompidou, il nuovo museo di arte contemporanea di François Pinault, una "Collection" avveniristica che sboccia nel cuore della bellissima settecentesca Bourse du Commerce. Come per Palazzo Grassi e Punta della Dogana, è stato il progettista giapponese Tadao Ando a trasformare l'antico luogo in cui fiorivano le trattative fra i commercianti parigini nella nuova "Collection Pinault" del magnate francese. Nata volutamente nel centro della capitale, la nuova installazione è contraltare dell'avveniristico "vascello", la Fondation Vuitton, museo di arte contemporanea che sorge dal 2015 nel Jardin d'Acclimatation del Bois de Boulogne voluto dal patron di LVMH, rivale nel lusso di Pinault, Bernard Arnault. Entrando nella Bourse du Commerce / Collection Pinault, è l'impatto nell'enorme spazio cilindrico attorno al quale corrono le gallerie espositive - sovrastato dalla cupola di vetro e acciaio che illumina a giorno gli interni - a rappresentare la prima grande sorpresa per il visitatore. Al centro, si staglia "Untitled", opera multiforme e spaziale dell'artista svizzero Urs Fischer: al centro, la copia del Ratto delle Sabine, opera monumentale del Giambologna a Firenze, in Piazza della Signoria. Ad ammirarla, la riproduzione di un pittore italiano, Rudolf Stingel. Poi, sedie: una banalissima da giardino, di plastica bianca, una da ufficio, poi due sedili di aereo classe economica, quindi altre 4 sedie di collezioni d'arte. L'insieme non è in marmo, legno, plastica ma in cera. Come candele, a simboleggiare il tempo che passa e la vanità, tutte queste opere cominceranno a sciogliersi dall'ingresso dei primi visitatori e si consumeranno piano piano fino ad essere, alla fine, sostituite. Il visitatore che pensa e riflette su creazione, distruzione e trasformazione, alza gli occhi verso la luce che arriva dalla cupola e nota "Others", opera di Maurizio Cattelan, una squadriglia di piccioni perfettamente riprodotti e sistemati lungo la ringhiera che corre attorno alla "Rotonda", la grande piazza centrale della Bourse, attorno alla quale si dipana il Museo. L'idea di Tadao Ando per questa sua nuova creazione, lavori cominciati nel 2017 e conclusi l'anno scorso, apertura ritardata di un anno a causa della pandemia, è quella di inserire un cilindro di cemento di 29 metri di diametro al centro dell'antico edificio, circolare (diametro 38), lasciando lo spazio tutt'intorno per gallerie espositive negli spazi laterali. Il cilindro non raggiunge la cupola e lascia entrare la luce. Tutt'intorno corrono le rampe che portano alle sale espositive, in un insieme che lascia trasparire evidente l'ispirazione al Museo Guggenheim di New York, la costruzione a spirale di Frank Lloyd Wright. Sono proposti - dalla collezione Pinault, in molti casi in prima assoluta al pubblico - 32 artisti e oltre 200 opere. In tutto 13.000 metri quadrati, 3.000 per le esposizioni. Al piano seminterrato, auditorium circolare da 228 posti. Fra le collezioni esposte, quasi tutte di artisti viventi, molti statunitensi, africani, sudamericani, opere spesso drammatiche, immerse nei problemi della società o in tortuosi percorsi spirituali. Dominano temi della società contemporanea, l'eguaglianza, il genere, il razzismo, l'intolleranza. Spazio di rilievo, nella galleria 2 - ad altezza doppia - tutte le opere della Collezione Pinault, mai mostrate finora, dell'artista afro-americano David Hammons, individualità radicale e intransigente dall'enorme influenza sulla scena artistica contemporanea. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

13:44

Ministero Anp, 220 i morti in 'aggressione israeliana'

'Totale tra vittime Gaza, Territori e Gerusalemme est'

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - TEL AVIV, 17 MAG - Sono 220 i morti "dell'aggressione israeliana" ai palestinesi in una settimana.
    Lo sostiene il ministero del sanità dell'Autorità nazionale palestinese (Anp) , citato dall'agenzia Wafa, che unisce le vittime a Gaza, con quelle nei Territori Palestinesi e a Gerusalemme est. A Gaza secondo la stessa fonte le vittime sono 198, di cui 58 bambini "al di sotto dei 18 anni". La stessa fonte parla di "3.728 feriti in Cisgiordania" e "1.300 a Gaza".
    (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

13:31

Collezione Pinault, dopo Venezia nel cuore di Parigi

Dal 22 maggio arte contemporanea nell'antica Bourse du Commerce

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - PARIGI, 17 MAG - Apre il 22 maggio nel cuore di Parigi, a due passi da Les Halles, fra il Louvre e il Centre Pompidou, il nuovo museo di arte contemporanea di François Pinault, una "Collection" avveniristica che sboccia nel cuore della bellissima settecentesca Bourse du Commerce. Come per Palazzo Grassi e Punta della Dogana, è stato il progettista giapponese Tadao Ando a trasformare l'antico luogo in cui fiorivano le trattative fra i commercianti parigini nella nuova "Collection Pinault" del magnate francese. Nata volutamente nel centro della capitale, la nuova installazione è contraltare dell'avveniristico "vascello", la Fondation Vuitton, museo di arte contemporanea che sorge dal 2015 nel Jardin d'Acclimatation del Bois de Boulogne voluto dal patron di LVMH, rivale nel lusso di Pinault, Bernard Arnault.
    Entrando nella Bourse du Commerce / Collection Pinault, è l'impatto nell'enorme spazio cilindrico attorno al quale corrono le gallerie espositive - sovrastato dalla cupola di vetro e acciaio che illumina a giorno gli interni - a rappresentare la prima grande sorpresa per il visitatore. Al centro, si staglia "Untitled", opera multiforme e spaziale dell'artista svizzero Urs Fischer: al centro, la copia del Ratto delle Sabine, opera monumentale del Giambologna a Firenze, in Piazza della Signoria.
    Ad ammirarla, la riproduzione di un pittore italiano, Rudolf Stingel. Poi, sedie: una banalissima da giardino, di plastica bianca, una da ufficio, poi due sedili di aereo classe economica, quindi altre 4 sedie di collezioni d'arte. L'insieme non è in marmo, legno, plastica ma in cera.
    Sono proposti - dalla collezione Pinault, in molti casi in prima assoluta al pubblico - 32 artisti e oltre 200 opere. In tutto 13.000 metri quadrati, 3.000 per le esposizioni. Al piano seminterrato, auditorium circolare da 228 posti. Fra le collezioni esposte, quasi tutte di artisti viventi, molti statunitensi, africani, sudamericani, opere spesso drammatiche, immerse nei problemi della società o in tortuosi percorsi spirituali. Dominano temi della società contemporanea, l'eguaglianza, il genere, il razzismo, l'intolleranza. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

13:27

Berlusconi: sotto lente Corte Strasburgo condanna del 2013

Si esamina ricorso contro sentenza Cassazione per fronde fiscale

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - STRASBURGO, 17 MAG - La Corte europea dei diritti umani ha reso noto oggi di aver comunicato al Governo italiano il 26 aprile scorso il ricorso di Silvio Berlusconi contro la sua condanna per frode fiscale nel 2013, dando così inizio alla fase dibattimentale che dovrà fornire alla Corte gli elementi per arrivare a un verdetto.
    Nel suo ricorso, inviato alla Corte di Strasburgo il 28 dicembre 2013, l'ex premier sostiene che l'Italia ha violato in vari modi il suo diritto a un equo processo, il suo diritto a non essere processato per un reato che gli era stato contestato in altri 2 processi, e quello a vedersi applicate le attenuanti. Come anticipato oggi dal Corriere della Sera, nel comunicare il ricorso i giudici di Strasburgo hanno chiesto al Governo di rispondere a 10 domande. Le prime 7 questioni riguardano tutte l'equo processo, la settima e ottava l'applicazione delle attenuanti e l'ultima quella a non essere processato più volte per uno stesso reato. In base alle regole della Corte di Strasburgo il Governo ha ora 16 settimane per rispondere.
    (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

13:27

Comunali: Tajani, a Roma vinceremo con Bertolaso

"Peccato per Albertini a Milano, troveremo candidato vincente"

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - ROMA, 17 MAG - "Noi stiamo cercando candidati che possano allargare i confini del centrodestra per vincere e governare. Bisogna trovare soprattutto degli ottimi sindaci. Su Roma puntiamo sempre su Bertolaso. Peccato per Albertini, troveremo un candidato vincente" anche a Milano. Lo ha detto il coordinatore di FI Antonio Tajani a Radio 24. A Roma "siamo convinti che con Bertolaso andremo al ballottaggio e vinceremo", ha aggiunto. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

13:26

Omofobia: Conte, tutele diritti sono priorità, nessun rinvio

Triste dove approvare una legge per porre freno all'odio

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - ROMA, 17 MAG - "È triste constatare che in Italia ci sia bisogno di dover approvare una legge per porre un freno a odio, violenze e atti discriminatori collegati all'orientamento sessuale. Ma purtroppo abbiamo questa urgenza, e sulla tutela piena ed effettiva dei diritti e delle libertà fondamentali della persona non possiamo permetterci nessun rinvio. Dobbiamo anzi accelerare questo percorso, prefigurando varie azioni positive a cui il Movimento 5 Stelle ha lavorato intensamente".
    Lo scrive in un post l'ex premier e leader in pectore del M5s Giuseppe Conte. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

13:26

Omofobia: Perantoni (M5s), legge è ostaggio di una minoranza

Va approvata subito. Testo del Senato è chiaro e senza ambiguità

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - ROMA, 17 MAG - "La legge sull'omofobia va approvata subito, è insopportabile che sia ostaggio di una minoranza.
    Quello che abbiamo inviato al Senato è un testo chiaro, senza ambiguità e non richiede modiche, come sostiene il cardinal Bassetti, perché le criticità prospettate sono solo preconcette.
    Bastano le parole del presidente Mattarella per rappresentare le aspettative del Paese". Così Mario Perantoni, presidente della commissione Giustizia della Camera, deputato M5S. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Modifica consenso Cookie