1. ANSA.it
  2. Foto
  3. Primopiano
  4. Papa: ogni povero o migrante è come Gesù, custodiamoli
16 febbraio, 10:45 Primopiano

Papa: ogni povero o migrante è come Gesù, custodiamoli

© ANSA
 © ANSA

(ANSA) - CITTA DEL VATICANO, 16 FEB - "Ogni persona che ha fame e sete, ogni straniero o immigrante, ogni persona senza vestiti, ogni malato, ogni carcerato è il 'Bambino' che Giuseppe custodisce. E noi siamo invitati a custodire questa gente, questi fratelli e sorelle nostri, come ha fatto San Giuseppe.
    Per questo, egli è invocato come protettore di tutti i bisognosi, degli esuli, degli afflitti, e anche dei moribondi".
    Lo ha detto papa Francesco nell'udienza generale, nella quale ha concluso il ciclo di catechesi sulla figura di San Giuseppe. "E anche noi dobbiamo imparare da Giuseppe a 'custodire' questi beni - ha proseguito il Pontefice -: amare il Bambino e sua madre; amare i Sacramenti e il popolo di Dio; amare i poveri e la nostra parrocchia. Ognuna di queste realtà è sempre il Bambino e sua madre (cfr Patris corde, 5)". "Li dobbiamo custodire perché con questo custodiamo Gesù come ha fatto San Giuseppe", ha aggiunto Francesco. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Tutte le foto

Modifica consenso Cookie