Toscana

Libri: in 'memorie' cavallo Albino epopea Savoia Cavalleria

'Steppa bianca' di Michele Taddei rende omaggio soldati caduti

(ANSA) - SIENA, 20 MAG - L'epopea del Reggimento Savoia Cavalleria nella steppa russa durante la Seconda guerra mondiale. A raccontarla attraverso Albino - cavallo maremmano che prese parte alla carica di Isbuscenskij il 24 agosto 1942, tradizionalmente conosciuta come l'ultima carica di cavalleria - il giornalista Michele Taddei nel libro 'Steppa Bianca' (edito da Cantagalli, 216 pagine, 17 euro). Di Albino, ferito in battaglia, sopravvissuto nella ritirata, si persero le tracce fino a quando, a guerra ormai conclusa, venne fortunosamente ritrovato e riconsegnato al suo Reggimento.
    Il volume, in uscita oggi, prova a risolvere il giallo della sua scomparsa, ma soprattutto rende omaggio ai soldati caduti, all'antica tradizione cavalleresca e alle migliaia di cavalli sacrificati in nome della guerra. Un giallo, quello del cavallo maremmano, che appassionò gli italiani nel Dopoguerra, e che richiama alla mente la trama di 'War Horse', da cui Steven Spielberg ha tratto l'omonimo film. Con la differenza che quello che nel libro viene narrato è tutto autentico. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie