Toscana

Attacchi di lupi in aziende Radicofani, strage 100 pecore

Sindaco: "E' necessario tavolo concertazione con enti preposti"

(ANSA) - RADICOFANI (SIENA), 29 LUG - Numerosi gli attacchi da lupi nel Comune di Radicofani (Siena) nelle ultime settimane; ben tre, per una perdita complessiva di oltre cento ovini. E' quanto denunciato dal Comune in una nota.
    "È necessario un imminente tavolo di concertazione con gli enti preposti per un problema che non può più attendere risposte - ha detto il sindaco di Radicofani, Francesco Fabbrizzi - anche perché è a rischio il patrimonio zootecnico locale". Il primo cittadino ha ricordato che Radicofani "vanta sul territorio provinciale il più grande numero di allevamenti numericamente consistenti; il rischio concreto è che gli indennizzi de minimis ultimamente riconosciuti (Reg UE 2019/316) modificati con Decreto ministeriale 19 maggio 2020 non siano sufficienti a colmare le perdite subite dagli allevatori; maggiore la consistenza numerica degli allevamenti e maggiore è la probabilità di avere perdite ingenti". "Altro aspetto non di poco conto sono le caratteristiche minime delle misure di prevenzione indispensabili per il riconoscimento dell'indennizzo, ovvero recinzioni e cani da guardiania. Se di fatto il tema della predazione non comporta alcun problema per il settore turistico è comunque necessario ritrovare il giusto equilibrio ambientale", ha ribadito Fabrizzi. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie