Toscana
  1. ANSA.it
  2. Toscana
  3. Premio Renato Fucini a Monterotondo Marittimo dove nacque

Premio Renato Fucini a Monterotondo Marittimo dove nacque

Due sezioni, racconti e sonetti, celebrano 100/o anno morte

(ANSA) - MONTEROTONDO MARITTIMO (GROSSETO), 19 OTT - Pubblicato il bando della decima edizione del premio nazionale biennale in memoria del poeta, scrittore e novelliere dell'800 toscano, Renato Fucini (1843-1921), promosso dal Comune di Monterotondo Marittimo (Grosseto), suo luogo natìo, in collaborazione con il Dipartimento di Filologia e Critica dell'Università di Siena.
    Questa edizione assume un valore speciale svolgendosi proprio nell'anno dedicato alle celebrazioni per il centenario della morte di Renato Fucini avvenuta a Empoli, il 5 febbraio 1921.
    Noto con lo pseudonimo di Neri Tanfucio, Fucini esordì come poeta nel 1872 con la pubblicazione dei "Cento sonetti in vernacolo pisano" a cui seguirono "Cinquanta nuovi sonetti", fino alla scrittura dei popolari racconti "Le veglie di Neri" e "All'aria aperta", ambientate prevalentemente in Maremma e dedicate ad avvenimenti e personaggi tipici del mondo rurale.
    Fucini scrisse anche un reportage giornalistico nel 1878 "Napoli a occhio nudo" e i volumi di ricordi "Acqua passata" e Foglie al vento" usciti postumi nel 1921, ottenendo nel corso della sua vita onorificenze e riconoscimenti da parte della critica contemporanea. Fu anche Accademico della Crusca.
    Il Premio nasce per valorizzare le due forme letterarie predilette dallo scrittore: il racconto e il sonetto e si articola pertanto in due sezioni: la sezione I) raccolta di racconti edita, primo premio 5mila euro; la sezione II) sonetti inediti, primo premio la pubblicazione su un quotidiano a tiratura nazionale. L'iscrizione è gratuita. A decretare i vincitori una giuria presieduta da Natascia Tonelli dell'Università di Siena. Altra iniziativa per Fucini sabato 23 ottobre a Fucecchio (Firenze) dalle ore 16,30 presso la Fondazione Montanelli Bassi. Interverranno i professori Marino Biondi e Giovanni Cipriani dell'Università di Firenze e Simone Fagioli, autore del libro 'Le sogliole di Renato Fucini' in cui sono presentati documenti inediti. Letture di Andrea Giuntini.
    (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie