Toscana
  1. ANSA.it
  2. Toscana
  3. Calcio: Zanetti 'per l'Empoli vittoria della maturità'

Calcio: Zanetti 'per l'Empoli vittoria della maturità'

Palladinosoddisfatto del suio Monza, 'abbiamo dato tutto'

(ANSA) - EMPOLI (FIRENZE), 15 OTT - L'Empoli conquista la sua prima vittoria stagionale al 'Castellani' battendo il Monza 1-0 e lo supera in classifica portandosi a 11 punti, contro i 10 dei brianzoli a cui interrompe lo strepitoso filotto di tre vittorie consecutive dopo un inizio di campionato da film horror. È la prima sconfitta di Palladino sulla panchina del Monza. Il successo toscano porta la firma dello svizzero Haas, ma soprattutto del portiere Vicario che ha salvato il risultato almeno tre volte dopo che gli azzurri avevano fallito varie occasioni da rete con Satriano e colpendo un palo con Destro. "E' una vittoria importante per il peso che aveva per noi. Una vittoria della maturità, che di solito non abbiamo. Siamo stati un po' tesi però abbiamo messo in campo un cuore incredibile portando a casa una vittoria meritata. Finale di sofferenza ma di grande ordine". Lo ha detto l'allenatore dell'Empoli, Paolo Zanetti, dopo l'1-0 al Monza. Tuttavia dopo il pari di Torino un'altra grande prestazione di sofferenza per l'Empoli e Zanetti se lo spiega così: "Ci piace fare partite diverse ma ci sono anche gli avversari e la condizione psicologica del momento, oggi è stata una partita particolare nella quale abbiamo creato tante occasioni e questo un po' pesa perché escono i vecchi fantasmi e ci viene paura di non riuscire a chiuderla. Oggi ce l'abbiamo fatta contro una squadra che ha una condizione psicofisica incredibile". Zanetti riconosce che all'Empoli "manca un po' di esperienza e malizia, però ci deve essere una crescita per non compromettere le situazioni. Questa è la crescita che dobbiamo fare", quanto ai 'miracoli' del portiere Vicario sottolinea: "Non so se sia il più forte, sicuramente è tra i primi tre" del campionato "è anche un ragazzo molto umile. In realtà, sa di essere forte e questo mix di bravura e umiltà lo può portare lontano".
    Raffaele Palladino dopo la turbopartenza al posto di Stroppa in panchina deve commentare la prima sconfitta: "Questa partita la reputo un'ottima gara, siamo stati bravi e coraggiosi - ha detto -. Purtroppo dovevamo essere precisi, abbiamo perso mezzo duello e ci hanno puniti. Ma il nostro comportamento mi è piaciuto, siamo arrivati molto vicini. Questa è la classica partita in cui puoi stare anche un giorno e non fai gol. Ci è mancata un pizzico di scintilla, ma i ragazzi hanno dato tutto.
    Ci credevo nel pareggiarla e sono soddisfatto della gara". Sul suo momento da tecnico di Serie A: "E' cambiata tutta la mia vita, sto vivendo un sogno bellissimo e mi sto godendo ogni momento. Sono in una società pazzesca e molto organizzata, è bellissimo condividere con i giocatori questi momenti. C'è da andare avanti, continuare così e fare bene. La pressione non l'ho percepita. In Serie A i risultati sono importanti ma ho preso tutto in maniera leggera". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere


        Modifica consenso Cookie