Trentino AA/S
  1. ANSA.it
  2. Trentino AA/S
  3. Brennero: Bolzano e Innsbruck, ancora troppe barriere

Brennero: Bolzano e Innsbruck, ancora troppe barriere

Kompatscher incontra il nuovo capitano tirolese Mattle

(ANSA) - BOLZANO, 25 NOV - Il nuovo capitano del Tirolo, Anton Mattle, si è recato in visita ufficiale al suo omologo altoatesino, Arno Kompatscher, a Palazzo Widmann. I due presidenti hanno confermato che è di grande interesse per loro continuare la comprovata buona cooperazione tra le due Province, soprattutto nel senso di un ulteriore superamento dei confini nazionali nello spirito dell'Europa. "La maggior parte delle questioni comuni sono state affrontate da tempo dall'Euregio Tirolo-Alto Adige-Trentino", sottolinea il presidente Arno Kompatscher. "Ma ci sono sempre compiti che devono essere risolti bilateralmente". Il capitano Mattle, la cui prima visita fuori città è stata volutamente quella al presidente Kompatscher in Alto Adige, ha proposto una riunione congiunta dei due governi provinciali per approfondire i contenuti e l'orientamento dei progetti comuni.
    La cooperazione tra il Land Tirol e la Provincia di Bolzano si concentra sui temi dell'istruzione e della ricerca, della salute, dell'ecologia, dei trasporti e del traffico di transito.
    Insieme, i due presidenti hanno dovuto constatare che al Brennero ci sono ancora troppe barriere, soprattutto nel trasporto ferroviario. Secondo il presidente Kompatscher, è stato necessario investire molto nel progetto del "Corridoio verde" sull'asse del Brennero, per migliorare la qualità della vita delle persone lungo il percorso. Per quanto riguarda l'aumento del traffico e la conseguente pressione sulle infrastrutture stradali a nord e a sud del Brennero, il capitano Mattle ha sottolineato che gli Stati, in particolare, devono essere ritenuti responsabili, soprattutto per quanto riguarda l'armonizzazione delle normative ferroviarie, che ancora oggi impediscono la competitività della ferrovia rispetto alla strada e quindi ostacolano il necessario passaggio alla ferrovia.
    I due presidenti concordano sul fatto che la cultura e l'istruzione sono una base valida e indispensabile per creare stretti legami. A questo proposito, continuano a concentrarsi sulla buona collaborazione tra le università e sul rafforzamento della cooperazione nel settore sanitario. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Videonews Alto Adige-Südtirol


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere


      Modifica consenso Cookie