• Segnalazione da Umbria a Toscana su vaccinati a Sansepolcro

Segnalazione da Umbria a Toscana su vaccinati a Sansepolcro

"Provvederà a fare riscontri" dice assessore Coletto

(ANSA) - PERUGIA, 14 MAG - La Regione Umbria ha inviato a quella Toscana "che provvederà a fare riscontri" una segnalazione in merito alla vicenda di alcuni cittadini umbri vaccinati contro il Covid a Sansepolcro. Vicenda riportata ieri dal sindaco di Città di Castello Luciano Bacchetta.
    Ad annunciare l'interessamento della Regione Toscana è stato l'assessore umbro alla Sanità Salute, Luca Coletto. "La vaccinazione - ha detto - dovrebbe andare in compensazione per quanto riguarda la mobilità, ma se non è dovuta non sarà pagata.
    Non mi pare una gran genialata, anzi. La Toscana vaccina meno di noi, ma se ci vuole dare una mano ben venga".
    Il direttore regionale Salute e Welfare, Massimo Braganti, ha spiegato che "ci sono delle regole per cui dei soggetti che, ancorché residenti in una Regione, per questioni di lavoro, studio, assistenza sanitaria, si trovano in un'altra, sono autorizzati a farsi vaccinare". "L'onere della verifica al momento della prenotazione - ha detto ancora - è del soggetto che l'accetta. Laddove non rientra nell'elenco dello schema previsto avrebbero dovuto rifiutarla". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030



      Modifica consenso Cookie