Umbria

Regione: sarà istituito tavolo settore agrituristico

Morroni, obiettivo supportare settore e essere sede di confronto

(ANSA) - PERUGIA, 23 LUG - Un tavolo tecnico per il settore agrituristico verrà istituito presso l'Assessorato alle Politiche agricole, agroalimentari e ambientali della Regione Umbria. Lo ha annunciato l'assessore, Roberto Morroni, al termine della seduta di Giunta che ha adottato il provvedimento.
    "Il tavolo tecnico - ha spiegato Morroni - ha l'obiettivo di supportare il settore agrituristico e di caratterizzarsi come sede di confronto con le principali organizzazioni rappresentative del comparto per una più efficace capacità di intervento della Regione. Il nostro impegno è di favorire l'ulteriore sviluppo dell'offerta agrituristica regionale, agendo anche sulla semplificazione e digitalizzazione degli oneri burocratici previsti dalle norme regionali in materia che sono in capo all'imprenditore agricolo, sia nell'avvio che nella prosecuzione dell'attività".
    Entrando nel merito delle questioni che verranno affrontate dall'Organismo, l'assessore ha affermato che nel primo periodo di operatività, entro dicembre, il tavolo si concentrerà sui temi relativi alla predisposizione di una piattaforma informatica per semplificare e snellire le attività connesse all'iscrizione al registro regionale degli agriturismi e all'analisi dell'attuale normativa regionale di settore al fine di verificare la necessità di eventuali adeguamenti.
    "Il tavolo tecnico - ha precisato Morroni - potrà dare un significativo contributo sui temi della competitività del sistema agrituristico quale l'individuazione di fattori strategici su cui orientare le azioni per accrescerne sviluppo e competitività; in particolare, favorendo i processi di semplificazione, digitalizzazione e collaborazione interistituzionale tra i diversi soggetti pubblici coinvolti nelle azioni amministrative, l'ascolto e la partecipazione dei destinatari dell'azione amministrativa".
    Relativamente alla composizione, saranno membri permanenti del tavolo tecnico, oltre all'assessorato regionale, i rappresentanti delle principali organizzazioni del settore: Terranostra (Coldiretti), Turismo Verde (Confederazione Italiana Agricoltori) e Agriturist (Confagricoltura). Ulteriori membri verranno chiamati a partecipare ai lavori del tavolo in base alle rispettive competenze. Fra questi, i rappresentanti dell'Agenzia forestale regionale (Afor) e dell'Associazione nazionale Comuni italiani dell'Umbria (Anci Umbria), ai quali si aggiungeranno ulteriori soggetti pubblici e privati, in considerazione dei risvolti multidisciplinari della materia.
    Al servizio "Sviluppo delle imprese agricole e delle filiere agroalimentari" della Regione Umbria spetterà il compito di predisporre il Regolamento di funzionamento del tavolo tecnico per il settore agrituristico e di provvedere a fornire la dovuta assistenza tecnico - amministrativa per il suo funzionamento.
    "Il settore dell'agriturismo - ha spiegato ancora Morroni - è andato sempre più evolvendosi in simbiosi con il mondo della produzione agricola e agroalimentare. La trasformazione dell'offerta ricettiva è, infatti, sempre più integrata con le risorse e i servizi locali. Esistono tutte le condizioni per fare dell'Umbria un luogo di eccellenze in grado di soddisfare i target più esigenti alla ricerca di esperienze di qualità".
    (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie