Veneto
  • Aeroporti: riapre "Canova" Treviso, nuova base per Ryanair

Aeroporti: riapre "Canova" Treviso, nuova base per Ryanair

Compagnia irlandese investe 200 mln, 48 rotte per 140 voli

(ANSA) - TREVISO, 01 GIU - Duecento milioni di dollari di investimento e un servizio destinato a 48 rotte, 43 delle quali internazionali, servite con più di 140 voli settimanali. E' il profilo della nuova base della compagnia irlandese Ryanair, la 15/a in Italia, insediata oggi all'aeroporto "Antonio Canova" di Treviso, scalo che per l'occasione ha ripreso l'operatività dopo la sosta forzata per la pandemia, mettendo nel cartellone delle partenze otto voli e altrettanti nella scaletta degli arrivi.
    Ryanair ha posizionato tre velivoli, uno dei quali di riserva. Il primo è decollato in tarda mattinata con destinazione Cagliari. Oltre a Ryanair, l'altra compagnia attiva sullo scalo trevigiano è da oggi anche Wizzair, alla quale sono affidate altre 14 rotte, dunque con un volume complessivo previsto sul "Canova" superiore a quello dell'estate 2019.
    Per il presidente di Save, Enrico Marchi la decisione di attivare la pista di Treviso rappresenta un segno di "responsabilità sociale dell'impresa perché - ha affermato - se si fosse guardata solo l'ultima cifra del bilancio sarebbe stato probabilmente conveniente attendere un altro po', data la ancora ridotta movimentazione del 'Marco Polo', di Venezia". Quello trascorso, ha detto ancora Marchi, "è stato un anno molto duro in cui ci siamo preoccupati di salvaguardare i nostri collaboratori e di procedere ad una corretta manutenzione delle nostre strutture".
    L'amministratore delegato di Ryanair, Eddie Wilson, collegato da Dublino, ha ribadito l'impegno della compagnia sullo scalo veneto, primo aeroporto toccato in Italia nel 1998 con il collegamento con Londra Stansted. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie