Bosco di San Silvestro

Caserta - Punto di Interesse

La Reale Tenuta di San Silvestro faceva parte, insieme a San Leucio, al Parco Reale ed al Giardino all'Inglese, delle Reali Delizie annesse alla Reggia di Caserta. Situata a nord del complesso monumentale, si estende sulle due colline contigue di Montemaiulo e Montebriano. I territori che la compongono furono acquistati dopo il 1750 in momenti diversi e riuniti poi in un unico tenimento che ebbe una prima sistemazione nel 1797 sotto la direzione dell’architetto Francesco Collecini.

Durante il regno di Francesco I vennero rese carrozzabili le strade interne al bosco, furono rinnovati i muri di recinzione e si realizzò un’ampia strada che dal Belvedere giungeva al Bosco.

Il Bosco, una lecceta di 76 ettari, è stato riconosciuto come Sito di Interesse della Comunità Europea ed inserito nel Sito dell’UNESCO.

Oggi il Bosco di San Silvestro è un’Oasi del WWF, che si prende cura della Real Tenuta e organizza numerose iniziative e visite. Una parte del Bosco, destinata originariamente alla coltivazione della vite, è stata affidata all’azienda Tenuta Fontana per il ripristino della “Vigna di San Silvestro”, la vigna borbonica che storicamente faceva parte delle “Reali Delizie” dei Borbone, per la produzione del Pallagrello bianco e rosso, tipico vitigno locale.


via dei Giardini Real, i, Caserta

telefono_main_multiplo :+39 0823 361300; 329 1003808 - 347 7974488

http://www.laghiandaia.info

didattica@laghiandaia.info

Modifica consenso Cookie